Jammin’ for New Orleans, piccolo ma riuscito


Il piacere per i musicisti e il pubblico di ritrovarsi per gustare finalmente un po’ di buona musica dal vivo e vivere il fascino davvero ammaliante di una serata ad Ascona. Il JazzAscona in versione miniatura è andato in scena con successo lo scorso week-end.

In totale una quindicina di band hanno dato vita a un evento musicalmente variegato e di qualità, con una cinquantina di concerti distribuiti sull’arco di tre giorni che hanno confermato il forte legame di Ascona con New Orleans.

Proprio a favore dei musicisti della Crescent City che sarebbero dovuti venire al festival i promotori dell’evento hanno organizzato una colletta che ha fruttato poco meno di 5mila franchi. Da segnalare il bel gesto di diversi musicisti presenti ad Ascona, che hanno versato parte del loro cachet in favore dei loro colleghi d’oltreoceano.

I concerti si sono tenuti in una quindicina di locali pubblici. Rallegrante il generale rispetto delle norme di sicurezza da parte di spettatori ed esercizi pubblici.

Luca Tommolini

Giornalista tecnico per anni sulle principali riviste di Hi Fi ed Hi Fi Car, dal 2016 ho creato questo sito personale per parlare della tecnologia che mi piace e di qualche altro argomento...

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Ciao Amico mio

Tanto ti fui fedele o mio padrone / tanto t’ho amato e t’ho voluto bene / che son felice in questa eterna cuccia / come a dormir tra le tue care braccia…

AGI – Agenzia Stampa

RSS Notizie italia

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 147.415 visualizzazioni da quando siamo on line...