Bowers & Wilkins Serie 700 assicura prestazioni eccezionali per i sistemi home cinema


La serie 700 di Bowers & Wilkins è tra quelle che ha riscosso e riscuote maggior successo all’interno dell’ampia offerta del costruttore inglese. A metà tra l’entry-level 600 AE e la flagship 800 D3, rappresenta quella ambiziosa “via di mezzo” che spesso è la più difficile da realizzare. Ma gli otre 50 anni di militanza nel settore hanno permesso all’azienda di centrare l’obbiettivo, e questo sia per gli appassionati di stereofonia pura che di multi-canale. Grazie, infatti, alle strabilianti prestazioni –anche in termini di dinamica- di cui è capace la serie 700, il suo utilizzo per Home Cinema è davvero emozionante.

La gamma è particolarmente ampia, con ben 3 modelli da scaffale, altrettanti da pavimento, una edizione speciale Signature, due canali centrali e un subwoofer direttamente derivato dalla gamma top DB; è insomma possibile comporre un sistema multi-canale davvero cucito su misura per ogni esigenza, sia economica che prestazionale. Le finiture poi permettono facili abbinamenti con ogni arredamento grazie ai colori disponibili, laccato bianco o nero oppure Rosenut e con la cura maniacale che solo il costruttore inglese sa garantire. 7 mani di lacca lucida con rifinitura finale a mano per i diffusori verniciati, e legno vero impiallacciato e accostato artigianalmente, così da non perdere l’esclusività delle venature.

Tutti i diffusori sono dotati di tweeter con cupola in carbonio a doppio anello con una frequenza massima riproducibile di ben 47 kHz. Per i 705 S2 e 702 S2 normali e in versione Signature, che sono i top di gamma rispettivamente tra i bookshelf e i modelli a torre, il tweeter è alloggiato in un contenitore separato, utilizzando la tecnica Solid Body Tweeter della Serie 800 D3. Per i midrange e tutti i woofer nei bookshelf e nel centrale HTM72, è utilizzato il nuovissimo Continuum, che prende il posto del tradizionale Kevlar, utilizzato da decenni da B&W, e il segno distintivo più copiato del costruttore inglese. I woofer adottano membrane in Aerofoil con sandwitch EPS già sperimentato nella Serie 800. Il subwoofer il DB4S, infine, è degno dei migliori cinema. Offre caratteristiche assolute, anche grazie al sofisticato sistema di taratura, basato sull’uso di una app da cellulare. Drive da 10” Carbon Aerofoil in una configurazione avanzata, e ben 1000w di amplificazione, per prestazioni da brivido.

Insomma, una serie particolarmente ampia, performante, esteticamente splendida, curata in ogni dettaglio, e in grado di prestazioni assolute, sia per un uso in stereofonia che Home Cinema, ma anche in tutte quelle situazioni ibride –tante- in cui si desiderano prestazioni al top da entrambe i mondi.

I prodotti di Bowers & Wilkins sono distribuiti in Italia da Audiogamma Spa.

Prezzi al pubblico:

  • 707 S2: 525 euro
  • 706 S2: 725 euro
  • 705 S2: 1125 euro
  • 704 S2: 1250 euro
  • 703 S2: 1550 euro
  • 702 S2: 2050 euro
  • 702 Signature: 2.500 euro
  • 705 Signature: 1.500 euro
0
Luca Tommolini

Giornalista tecnico per anni sulle principali riviste di Hi Fi ed Hi Fi Car, dal 2016 ho creato questo sito personale per parlare della tecnologia che mi piace e di qualche altro argomento...

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Ciao Amico mio

Tanto ti fui fedele o mio padrone / tanto t’ho amato e t’ho voluto bene / che son felice in questa eterna cuccia / come a dormir tra le tue care braccia…

Media Partner

Media Partner

I nostri Amici

I nostri Amici

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

OdS su Facebook

AGI – Agenzia Stampa

RSS Notizie italia

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 122.479 visualizzazioni da quando siamo on line...