35° JazzAscona, dal 24 giugno al 3 luglio 2021


Dopo il doloroso ed inevitabile rinvio dell’anno scorso, Covid permettendo la prossima estate JazzAscona tornerà a far vibrare la perla del lago Maggiore dal 24 giugno al 3 luglio. Guardando al futuro, l’intento degli organizzatori è di muoversi in una dimensione sempre più unplugged, coinvolgendo maggiormente l’intero Borgo di Ascona. L’obiettivo è di dare ancora più spazio alla musica e alla cultura di New Orleans. Proprio in questi giorni il festival ha firmato una collaborazione con il 46enne direttore della New Orleans Jazz Orchestra, Adonis Rose.


“Cosa possiamo dire della prossima edizione? La speranza, sottolineano gli organizzatori, è di poter dar vita a un festival completo, in cui si possa proporre l’appassionante programma pensato per il 2020, giocoforza messo in naftalina. In attesa di capire meglio come evolverà la situazione pandemica e dunque quale forma dare al festival, il comitato sta valutando varie opzioni.”


Innanzitutto, grazie al supporto di Ascona Locarno Turismo, del Comune di Ascona e dei molti partner, che in questi difficili mesi non hanno mai mancato di sostenere la rassegna, il festival 2021 sarà per la prima volta dopo tantissimi anni interamente gratuito.

Il festival si terrà poi come sempre sul lungolago di Ascona, tenendo conto però della nuova sistemazione della piazza: dalla scorsa estate infatti gli esercizi pubblici hanno avuto modo di ampliare i propri spazi esterni in modo da garantire un maggiore distanziamento sociale. La nuova situazione, che dà un tocco molto conviviale e mediterraneo alla piazza, è piaciuta così tanto che sarà riproposta anche nel 2021.

Il lungolago resterà il cuore pulsante del festival. JazzAscona intende creare un maggior numero di situazioni dove i musicisti si possano esibire unplugged, privilegiando una dimensione più intima e più spontanea e coinvolgendo maggiormente anche l’intero nucleo storico. L’idea è quella di ricreare ad Ascona l’atmosfera di New Orleans, dove la musica fa capolino a ogni angolo di strada.

Per quanto riguarda il programma musicale, si desidera offrire un ventaglio più ampio di generi musicali, con l’obiettivo di proporre un evento che sappia coniugare intrattenimento e qualità. In particolare, il festival è fermamente intenzionato ad approfondire e rafforzare il legame con la musica e la cultura di New Orleans. In questo senso il team di JazzAscona è orgoglioso di poter annunciare la collaborazione con Adonis Rose, noto musicista della Crescent City, già ammirato ad Ascona alla testa della New Orleans Jazz Orchestra, che in qualità di “New Orleans Music & Culture Curator” supporterà nei prossimi anni il responsabile della programmazione musicale Matt Zschokke.

Gli organizzatori guardano al futuro con ottimismo e non vedono l’ora di tornare a riempire di musica le serate asconesi. Vista la situazione, la decisione e i dettagli riguardanti la forma definitiva che il festival potrà assumere verranno presi non prima della fine di marzo.

Per maggiori informazioni:

Associazione JazzAscona (c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli) – Viale B. Papio 5 – 6612 Ascona – Switzerland
0
Luca Tommolini

Giornalista tecnico per anni sulle principali riviste di Hi Fi ed Hi Fi Car, dal 2016 ho creato questo sito personale per parlare della tecnologia che mi piace e di qualche altro argomento...

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Ciao Amico mio

Tanto ti fui fedele o mio padrone / tanto t’ho amato e t’ho voluto bene / che son felice in questa eterna cuccia / come a dormir tra le tue care braccia…

Media Partner

Media Partner

I nostri Amici

I nostri Amici

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

OdS su Facebook

AGI – Agenzia Stampa

RSS Notizie italia

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 122.476 visualizzazioni da quando siamo on line...