Buffalo TeraStation 6000: il NAS creato su misura per le PMI


Buffalo, uno dei maggiori produttori a livello mondiale di NAS (Network Attached Storage), soluzioni per l’archiviazione USB, di rete cablate e wireless, annuncia le nuove TeraStation 6000. Con 8GB di memoria di tipo ECC, processore Intel Atom® C3338 a 1,5 GHz per i modelli a 2 bay e Intel Atom C3538 a 2,1 GHz per le versioni desktop e rackmount a 4 alloggiamenti, connettività 10 GbE e capacità storage tra 4 e 32 TB, le nuove TeraStation 6000 sono state progettate su misura per soddisfare al meglio le necessità delle PMI, grazie anche alle funzionalità di Snapshot e alla possibilità di effettuare il backup dei volumi iSCSI direttamente da NAS a NAS.
Snapshot: massima efficienza nel controllo dei backup
La funzionalità Snapshot fotografa i dati in un preciso momento e crea dei punti di ripristino a intervalli prestabiliti. I dati sottoposti a backup vengono archiviati in modo incrementale all’’interno di “block unit”, dove le singole istantanee contengono unicamente le differenze rispetto alle precedenti, evitando, quindi, di effettuare il backup di tutti i dati ogni volta. Snapshot consente un uso efficiente dello spazio di archiviazione e permette di eseguire i backup con un’elevata frequenza, consentendo così anche il ripristino di file che sono stati cancellati o modificati accidentalmente. I client Microsoft® Windows® possono addirittura effettuare il ripristino di un’istantanea dalla finestra ‘’proprietà” delle loro cartelle. Snapshot può anche aiutare a proteggere da attacchi informatici di tipo ransomware poiché le istantanee vengono scattate con una frequenza maggiore rispetto ai tradizionali backup. La tecnologia Buffalo Snapshot non sostituisce le normali strategie di failover backup su HDD esterni o NAS, ma le va a integrare, mettendo a disposizione più punti di ripristino e semplificando tutte le operazioni. Le tempistiche di backup possono essere abbreviate anche effettuando il salvataggio dei failover backup su un’altra TeraStation 6000, utilizzando block unit incrementali.
Backup dei volumi iSCSI da NAS a NAS per ridurre il carico di lavoro dei server
Le operazioni di backup impegnano in modo considerevole i server, che si trovano nella situazione di dover svolgere le principali attività e al contempo il salvataggio dei dati dei propri volumi su uno o più dispositivi di archiviazione collegati in rete. Nel caso in cui i volumi in questione siano iSCSI su TeraStation 6000, il loro backup può esse eseguito direttamente su una seconda TeraStation 6000, senza la necessità di dover arrestare le operazioni del server e interrompere le attività. Il backup da NAS a NAS riduce notevolmente i carichi di lavoro sul processore, sulla memoria e sulla rete. Con VMWare vCenter®, il backup dei volumi iSCSI può anche essere combinato con lo Snapshot Agent per TeraStation, che consente di gestire i backup delle macchine virtuali e ridurre i tempi di downtime.
Una vasta gamma di funzionalità
Le Buffalo TeraStation della serie 6000 sono state progettate per gestire pesanti carichi di lavoro e richieste concorrenti da più server o client. Per garantire l’integrità dei dati, i NAS sono equipaggiati con dischi rigidi per server e RAM ECC, in grado di ridurre al minimo i margini di errore. In caso di problemi con il firmware, una copia presente su flash NAND è sempre disponibile per il suo ripristino automatico, prevenendo l’’interruzione dei servizi e garantendo un funzionamento stabile nel tempo. Altra caratteristica particolarmente importante per la sicurezza è quella relativa alla duplicazione dei metadati dei file, che può aiutare a prevenire la corruzione dei documenti e il danneggiamento dei settori. Per evitare la perdita accidentale dei dati durante le fasi di riscrittura dei dati, inoltre, è attiva la funzione di copia su scrittura. I vecchi dati non vengono sovrascritti fino a quando il processo di copia non è stato completato con successo.
Le aziende che non dispongono di una infrastruttura 10GbE per i propri PC client, infine, possono comunque beneficiare della porta 10GbE della TeraStation 6000 collegandola a uno switch di rete 10GbE, che consente di velocizzare fino a 2 volte l’’accesso simultaneo di 10 utenti connessi tramite tecnologia 1 Gigabit Ethernet.

In vendita in Italia a partire dalle prossime settimane, le nuove TeraStation della serie 6000 saranno disponibili in tre diverse versioni: fully populated a 2 bay, rackmount 4 bay e desktop a 4 bay. Prezzi suggeriti al pubblico al pubblico (IVA esclusa):

TeraStation 6200DN 2bay Desktop 4 TB – TS6200DN0402-EU: € 759,90
TeraStation 6200DN 2bay Desktop 8 TB – TS6200DN0802-EU: € 889,90
TeraStation TS6400DN 4bay Desktop 8 TB – TS6400DN0804-EU: € 1.159,90
TeraStation TS6400DN 4bay Desktop 16 TB – TS6400DN1604-EU: € 1.449,90
TeraStation TS6400DN 4bay Desktop 32 TB – TS6400DN3204-EU: € 2.219,90
TeraStation TS6400RN 4bay Rackmount 16 TB – TS6400RN1604-EU: € 1.679,90
TeraStation TS6400RN 4bay Rackmount 32 TB – TS6400RN3204-EU: € 2.499,90
Per maggiori informazioni sui prodotti Buffalo: https://www.buffalo-technology.com/it/
0

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Media Partner

Media Partner

I nostri Amici

I nostri Amici

Aziende Hi Fi

Aziende Hi Fi

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

OdS su Facebook

RSS Notizie italia

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 39.013 visualizzazioni da quando siamo on line...

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 6 altri iscritti