Eicma 2018, l’evento espositivo si conferma punto di riferimento mondiale per l’industria delle due ruote


Nell’anno di concomitanza con altre fiere del settore con ricorrenza biennale, EICMA non arresta la propria crescita e si conferma indiscusso punto di riferimento mondiale per l’industria delle due ruote. Centinaia di anteprime, 1.278 brand presenti (+13,7% rispetto al 2016, anno di comparazione) e sei padiglioni occupati, con un incremento della superficie di quasi 20% sullo stesso anno, la 76° Edizione dell’Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori chiude i battenti a Fiera Milano-Rho con un altro successo.

Fantic Caballero – EICMA 2018

Le conferme vengono anche dal fronte dell’attrattività globale dell’evento espositivo con il 52% di espositori esteri provenienti da ben 44 differenti Paesi e, soprattutto, dall’interesse dei media e di quello degli operatori esteri, che crescono nelle presenze rispettivamente del 18,3% e 17,1% rispetto all’anno di riferimento. Straordinario anche l’afflusso di pubblico, che si attesta sui numeri record della scorsa edizione, al termine dalla quale il botteghino fece registrare un più 24%, eleggendola come la migliore degli ultimi decenni.

Bottecchia E-Bike – EICMA 2018

Quella di EICMA 2018 è stata per i visitatori un’esperienza di visita coinvolgente e ricca di contenuti, come confermato dal gradimento che hanno riscosso le aree speciali all’interno dell’Esposizione: quella dedicata all’E-Bike con la pista di test ride, quella delle Start Up, del Turismo su due ruote e il Temporary Bikers Shop con le offerte commerciali di veicoli usati, moto d’epoca, accessori e abbigliamento. Immancabile poi l’area esterna MotoLive, lo spazio racing di EICMA che ha coinvolto ed emozionato gli spettatori con le gare titolate delle migliori discipline off-road, gli show di freestyle e numerosi spettacoli di intrattenimento.

Ma a crescere è anche l’attenzione delle autorità istituzionali, dei piloti e dei personaggi noti, che hanno visitato quest’anno con grande interesse quello che il Presidente di EICMA Andrea Dell’Orto ha definito nel suo discorso inaugurale “il più grande contenitore al mondo di passione”. Un sentimento che questa 76° Edizione è riuscita a trasmettere anche alla città attraverso un palinsesto lungo una settimana di oltre 50 eventi, che ha portato lo spirito di EICMA tra vie di Milano per culminare con EICMALAND, il primo grande party serale all’Alcatraz dedicato alla due ruote al quale hanno partecipato i protagonisti dell’industria di settore, addetti ai lavori, ma anche tanto pubblico e appassionati.

“Se EICMA è oggi la più importante, attrattiva e longeva fiera di settore al mondo, tanto da garantire una presenza di pubblico, operatori e media che nessun altro appuntamento del genere può vantare – ha dichiarato il Presidente Dell’Orto – è merito delle aziende che continuano a sceglierci. Per questo voglio condividere con loro la soddisfazione per il successo di questa edizione, oltre che con tutto lo staff organizzativo che ha riempito di contenuti EICMA, trasformandola nel tempo da fiera ad evento espositivo in grado di coinvolgere ed emozionare centinaia di migliaia di appassionati”.

0

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

Chi Siamo

Luca Tommolini

Luca Tommolini

Io e Deki per Officine del Suono - Roma

La Mia WebRadio Preferita

Siti Partner

                    Siti Partner

Media Partner

Media Partner

Aziende Hi Fi

Aziende Hi Fi

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

EffeBi

RSS Notizie italia