Arriverà a Novembre, si chiamerà Degritter e pulirà al meglio i vostri…vinili!


Il nucleo di Degritter è il sistema di pulizia ad ultrasuoni a 120kHz. Il bagno di pulizia ha quattro trasduttori ultrasonici (emettitori), due su entrambi i lati che coprono l’intero disco. L’azienda afferma che il suo sistema di frequenza a 120kHz fornisce “… un’azione di pulizia più precisa e più uniforme dei sistemi a bassa frequenza. In effetti, questa tecnologia a frequenze ancora più elevate viene utilizzata per pulire parti dell’industria dei semiconduttori, dove le superfici devono essere pure a livello molecolare. “

Degritter utilizza un bagno ad ultrasuoni personalizzato con un amplificatore a ultrasuoni da 340 W che è stato progettato specificamente per la pulizia di dischi in vinile. Degritter è dotato anche della funzione Frequency Sweep, che fornisce “… migliore energia di cavitazione e distribuzione dell’energia”.

Le macchine per la pulizia dei dischi di Degritter sono dotate di una soluzione di filtraggio “attiva”. Attivo significa che rimuove piccole particelle e sporco dall’acqua durante il processo di pulizia ad ultrasuoni. Apparentemente, la sporcizia lavata via dal disco viene filtrata dal bagno di pulizia ad ultrasuoni.

La soluzione di filtraggio attiva funziona facendo circolare l’acqua attraverso il filtro e quindi di nuovo nella vasca da bagno durante la pulizia del disco. L’acqua viene aspirata nel filtro dalla parte superiore del serbatoio per rimuovere tutta la polvere e le particelle galleggianti. Le particelle pesanti che si depositano sul fondo saranno pompate nel serbatoio esterno dell’acqua, che ha una sezione dedicata alla raccolta dei sedimenti.

Il filtro è “facilmente accessibile” dal lato della macchina. È costituito da una rete cilindrica in acciaio che contiene un filtro in schiuma a celle aperte sostituibile. La parte esterna del filtro è lavabile, il che rende facile la manutenzione e la eventuale sostituzione.

Il ciclo di asciugatura con ventilatori è la parte più rumorosa di tutto il processo di pulizia, “Abbiamo sviluppato due opzioni per i nostri utenti”, ha affermato l’azienda, “a seconda che sia necessario risparmiare tempo o mantenerlo silenzioso. Silenzioso: i ventilatori di asciugatura stanno lavorando a potenza ridotta. Ciò significa che il processo di asciugatura richiederà più tempo, ma produce meno rumore. Veloce: i ventilatori di asciugatura stanno lavorando alla massima potenza. Questo asciugherà il disco in 2 minuti, ma lo sentirete funzionare. “

Il cuore dell’esperienza utente è la scheda di controllo che è collegata a tutti i sensori, gli attuatori e il display LCD. Per assicurarsi che le macchine che sono già state distribuite ai nuovi proprietari siano in esecuzione sul software più recente, la macchina include uno slot per schede SD aggiunto che consente all’utente di aggiornare il proprio software.

Mentre Degritter è progettato per pulire i dischi a 33 giri “per impostazione predefinita, è possibile pulire anche i dischi a 45 giri”. Per questo l’azienda ha creato una serie di adattatori che possono essere collegati a dischi più piccoli per convertire il loro diametro in quello dei 33 giri classici e pulirli ugualmente.

Ogni macchina Degritter viene fornita con un lotto di liquido detergente concentrato. Non è necessariamente obbligatorio usarlo. Il concentrato è composto da tensioattivi anionici che aiutano a rimuovere lo sporco.

Il prezzo non è stato ancora annunciato (anche se durante la campagna di crowd-funding è stato possibile aggiudicarselo per circa 2600$), la data di commercializzazione è prevista verso la fine di quest’anno.

Per saperne di più, andate su  degritter.com

0

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Media Partner

Media Partner

I nostri Amici

I nostri Amici

Aziende Hi Fi

Aziende Hi Fi

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

OdS su Facebook

AGI – Agenzia Stampa

RSS Notizie italia

  • Spotify Wrapper 2020: ecco gli artisti e gli album più ascoltati in Italia (e c’è una sorpresa) 2 Dicembre 2020
    Tha Supreme è l’artista italiano più ascoltato su Spotify nel 2020, Laura Pausini è la prima artista italiana a superare un miliardo di stream mentre l'artista donna più ascoltata nel 2020 è Elodie. "Mediterranea" di Irama è la canzone più ascoltata. Exploit della scena rap napoletana con Geolier, Shablo e Rocco Hunt. A livello mondiale con più di 8.3 […]
    Andrea Conti
  • Strage di Bologna, siamo alla vigilia di un nuovo e promettente capitolo giudiziario 2 Dicembre 2020
    Non tutti i depistaggi sono uguali. Alcuni riescono bene, altri falliscono completamente, oppure svolgono solo in parte il loro sporco lavoro. Quelli architettati per la strage alla Stazione di Bologna, anche se apparentemente non sono serviti allo scopo di confondere gli investigatori – visto che gli esecutori materiali sono stati individuati – hanno funzionato abbastanza […]
    Stefania Limiti

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 100.860 visualizzazioni da quando siamo on line...

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 20 altri iscritti