Gran Galà dell’Alta Fedeltà di Roma, sottotono…non poco!

Gran Galà dell’Alta Fedeltà di Roma, sottotono…non poco!


Peccato, veramente peccato dover constatare che la formula dell’audio al top con oggetti da sogno inseriti in impianti Hi Fi stratosferici, oramai non funziona più. Se ne sono accorti tutti meno che gli addetti ai lavori! Il Gran Galà dell’alta fedeltà, manifestazione creata e sostenuta da Giulio Cesare Ricci, nell’edizione romana svoltasi in questo fine settimana (4 e 5 marzo scorsi) presso l’hotel Sheraton 3 Parco De Medici (ottima location seppur non comoda da raggiungere senza mezzi propri), ha mostrato il fiato corto, con meno espositori di quella svoltasi l’anno precedente ed addirittura l’assenza di operatori dati per “presenti” nella brochure ufficiale.

Undici sale in tutto, diverse delle quali gestite direttamente da rivenditori del centro italia (Lyrics Audio e Hi Fi D’Agostini di Roma, Hi Fi Di Prinzio di Chieti) ed una minima rappresentanza dei marchi audio attualmente distribuiti sul territorio nazionale. Inutile dire che in nessuna sala era presente un “sistema” terrestre ma solo oggetti dai costi stratosferici che, seppur bellissimi (ma spesso non all’altezza timbrica del loro valore economico), non erano rappresentativi di questo mercato che invece per attrarre nuovi consumatori avrebbe bisogno di tornare con i piedi per terra.

Quindi il messaggio veicolato da questa manifestazione è: per ascoltare la musica, nemmeno ad alto livello (qualitativo!), devi spendere xmila Euro, tutto il resto è “robetta”!

Ovvio quindi che quanto a presenze di pubblico i numeri sono stati limitati agli appassionati con un target di età tra i 40 anni a salire, con un buon portafoglio oppure con una grande passione e tanto “vorrei ma non posso”.

Peccato, ancora una occasione perduta per parlare di musica riprodotta con il giusto equilibrio…

All’ingresso l’esposizione dei tavoli sovrapponibili e dei mobili audio video di ArtigianAudio

La sala Capecci Audio e VettAudio

La sala Audio Point Italia curata da Hi Fi Di Prinzio con prodotti Leben Graham Audio Cardas Origin Live Belcanto

La sala Audioplus con prodotti Absolare Marten Soulution Techdas Echole Stei Music Telos Horning Allnic Hanss Acoustics Fono Acustica

La sala Audio Reference con un impianto basato su prodotti Bryston e Aerial Acoustics

Bella e particolare la sala della Omega Audio Concepts con cablaggi Elements ed i diffusori Soundwaves

La sala del distributore Mondo Audio con prodotti MSB VAC Larsen Tidal Aerial Duevel Exogal e GC Audio

Una delle sale approntate dal rivenditore chietino Hi Fi Di Prinzio con prodotti Norma Audio e Tannoy

Hi Fi d’Agostini era presente con una saletta con prodotti Mc Intosh e Sonus Faber

L’inutile “ammucchiata” nella sala di Lyrics Audio…

 

0

Potrebbe interessarti anche...

Comments are closed here.

La Nostra WebRadio Preferita

Media Partner

Media Partner

I nostri Amici

I nostri Amici

Aziende Hi Fi

Aziende Hi Fi

Seguiteci su

Siamo in qualche social, non tutti ma ci siamo...

OdS su Facebook

RSS Notizie italia

Archivio Articoli

Statistiche OdS

  • 49.570 visualizzazioni da quando siamo on line...

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 6 altri iscritti